x
Resta in contatto
Iscriviti alla Newsletter Caudalie!
Vendite private e offerte privilegiate tutto l'anno

Tutto sulle macchie

Conoscere la propria pelle per curarla meglio

Tutte le risposte degli esperti alle tue domande

‘‘A cosa sono dovute le mie macchie?’’
‘‘Come curarle?’’
‘‘Come limitarne la comparsa?’’
Leggi tutte le domande
Il N°1 degli anti-macchie in farmacia in Francia*

Il Siero Illuminante Anti-Macchie VINOPERFECT

Per saperne di più
* Dati IMS Francia, farmacie, valori, dal 2008.
 

Le risposte degli esperti

Conoscere le macchie pigmentarie

A cosa sono dovute le mie macchie?
Le macchie compaiono sulla pelle quando la melanina, il pigmento della pelle, è in quantità troppo elevata e/o mal ripartita. Tali accumuli di melanina sono visibili sulla superficie della pelle.
Il sole è molto spesso responsabile di tale squilibrio. Anche altri fattori correlati possono esserne responsabili:
- Gli sconvolgimenti ormonali: pubertà (acne), gravidanza (maschera gravidica), menopausa (macchie di vecchiaia).
- L'assunzione di medicinali fotosensibilizzanti.
- Alcuni profumi applicati direttamente sulla pelle.
Quali sono i diversi tipi di macchie?
Esistono diversi tipi di macchie:
- Macchie brune causate dall'esposizione al sole e dall'invecchiamento: denominate lentiggini solari, le macchie dovute al sole sono lisce e brune, di colore più o meno scuro. Sono localizzate nelle aree più esposte al sole, come viso, décolleté, spalle e mani. La comparsa avviene spesso dopo una scottatura o a seguito di esposizioni ripetute. Le lentiggini senili, dovute alla vecchiaia, fanno la loro comparsa, generalmente verso i 40 anni.
- Macchie brune causate dalla gravidanza: dette melasma o più comunemente maschera gravidica. Questo tipo di macchie si concentrano in un'area pigmentata del viso e prendono la forma di una maschera. Il melasma si estende in maniera simmetrica dalla fronte alle guance e compare nella donna in caso di sconvolgimenti ormonali quali la gravidanza.
- Macchie brune causate da infiammazioni e cicatrizzazioni, quali l'acne.
Le mie macchie non hanno tutte lo stesso colore, è normale?
Per accertarsi che non si tratti di un melanoma, ogni macchia cutanea che appare diversa dalle altre per colore, forma o aspetto, deve essere sottoposta a controllo medico (dermatologo o medico generico).
Le mie macchie non hanno tutte la stessa forma, è normale?
Le macchie cutanee compaiono a causa di un sovraccarico di melanina sulla superficie della pelle. La melanina è quindi mal ripartita e provoca accumuli. È normale dunque che le macchie non siano identiche tra di loro.
Tuttavia, se la macchia cutanea presenta un aspetto eterogeneo con bordi irregolari, non esitare a consultare uno specialista.
Le macchie sono pericolose per la salute?
In genere, le macchie pigmentarie non sono pericolose per la salute. Tuttavia, se si nota una macchia cutanea sospetta (dimensioni, colore o forma diversa), consultare immediatamente uno specialista.
Una macchia mi dà fastidio, cambia colore o forma, che cosa devo fare?
Non appena una macchia cutanea si comporta in modo diverso, è importante consultare uno specialista.
Le macchie pigmentarie sono ereditarie?
Il fattore ereditario può influire sulla pelle, in particolare sul tipo di pelle. Dunque, è importante proteggersi e curare la pelle con trattamenti anti-macchie, se nel contesto familiare sono presenti macchie pigmentarie.
Non capisco la differenza tra macchie acneiche e cicatrici acneiche. Le due scompaiono con i trattamenti anti-macchie?
Sono macchie molto differenti. Le macchie acneiche consistono in iperpigmentazioni dovute a infiammazioni, che possono essere curate con trattamenti anti-macchie. Al contrario, le cicatrici acneiche sono segni più profondi e incolori che i trattamenti anti-macchie non possono curare.

Le macchie e il sole

Ho macchie che compaiono sul viso dopo l'esposizione al sole, che cosa devo fare?
Una delle principali cause della comparsa delle macchie pigmentarie è l'esposizione al sole. L'esposizione al sole fa comparire nuove macchie e rafforza quelle esistenti. Per questo, è essenziale seguire le raccomandazioni di protezione solare riguardo all'abbigliamento, creme solari IP 50 ed esposizione moderata. Inoltre, è consigliato applicare un trattamento anti-macchie non fotosensibilizzante prima della crema solare, come prevenzione.
Ho applicato la crema solare prima di espormi al sole, ma le macchie non scompaiono, è normale?
Il sole fa comparire nuove macchie sulla pelle e rafforza quelle esistenti. È importante limitare la comparsa delle macchie pigmentarie con un'esposizione al sole moderata, ma ciò non consente di trattare le macchie esistenti. Per trattarle, è necessario adottare una routine quotidiana di trattamenti anti-macchie per curare le macchie in profondità e in superficie. Inoltre, è consigliabile applicare un trattamento anti-macchie non fotosensibilizzante prima della crema solare, come prevenzione durante tutto l'anno.
Se applico una crema anti-macchie prima della crema solare, mi abbronzerò?
I trattamenti anti-macchie regolano la sovrapproduzione disordinata di melanina nella pelle. L'abbronzatura consiste in una sovrapproduzione regolare e normale di melanina. I trattamenti anti-macchie regolano la sovrapproduzione disordinata e non limitano l'abbronzatura. Al contrario, l'azione regola la produzione di melanina per un'abbronzatura uniforme e duratura.
I trattamenti anti-macchie sono fotosensibilizzanti?
Alcuni trattamenti anti-macchie sono sensibilizzanti cutanei. Per esempio, i trattamenti a base di AHA non possono essere utilizzati al sole. Per prevenire quotidianamente la comparsa delle macchie pigmentarie, è importante adottare un trattamento dalla formula non fotosensibilizzante prima dell'esposizione al sole.
Il mio dermatologo mi ha consigliato una crema solare IP50. Mi ha detto che è sufficiente per evitare le macchie. È vero?
Una protezione solare IP50 consente di proteggere la pelle e di evitare la comparsa delle macchie cutanee. È molto importante applicare una protezione solare IP50 in caso di esposizione al sole e rinnovare l'applicazione ogni due ore. Proteggere anche le zone esposte con abiti ed evitare le esposizioni tra le ore 12 e le ore 16. Durante tutto l'anno, chi vive in aree dove l'irraggiamento non è estremo può proteggere la pelle con una protezione solare più moderata (IP20). Per rafforzare l'azione anti-macchie della crema solare, applicare un trattamento anti-macchie non fotosensibilizzante.
Se applico una crema anti-macchie sulla pelle abbronzata, perderò l'abbronzatura?
I trattamenti anti-macchie non limitano l'abbronzatura. Al contrario, l'azione regola la produzione di melanina per un'abbronzatura uniforme e duratura. Per conservare l'abbronzatura più a lungo, idratare intensamente la pelle dopo ogni esposizione.
Posso applicare l'autoabbronzante se la pelle è soggetta a macchie?
Si sconsiglia di applicare l'autoabbronzante su pelli soggette alle macchie. L'autoabbronzante può in effetti accentuare la colorazione delle macchie e renderle più visibili.

Le macchie e l'invecchiamento cutaneo

Con gli anni, compaiono sul viso delle macchie, che cosa devo fare?
L'invecchiamento cutaneo è una delle cause della comparsa di macchie pigmentarie sulla superficie della pelle. L'utilizzo dei trattamenti anti-macchie specifici consente di regolare la presenza di melanina, pigmento della pelle, al fine di diminuire le dimensioni delle macchie pigmentarie e attenuarne il colore scuro. È indispensabile proteggere la pelle dai raggi solari mediante una protezione solare IP50 in caso di esposizione e IP20 durante tutto l'anno. È possibile anche applicare un trattamento anti-macchie non fotosensibilizzante prima della crema solare per prevenirne la comparsa.
Ho delle macchie sulle mani, che cosa devo fare?
Si dice a volte che le mani tradiscono la nostra età. Spesso esposte al sole e soggette all'invecchiamento cutaneo, vengono trascurate nelle routine di trattamento quotidiano, e questo fa sì che compaiano delle macchie. L'uso di trattamenti anti-macchie sulle mani consente di regolare la presenza della melanina, pigmento della pelle, al fine di diminuire le dimensioni delle macchie e arrestarne l'imbrunimento. È inoltre indispensabile proteggere la pelle dai raggi solari mediante una protezione solare alta in caso di esposizione (IP50) e moderata nell'uso quotidiano (IP20) per chi abita in aree dove l'irraggiamento solare non è estremo.
Ho macchie sul décolleté, che cosa devo fare?
L'uso di trattamenti anti-macchie non deve essere limitato all'ovale del viso. Infatti, la pelle del collo e del décolleté, soggetta a invecchiamento cutaneo, è spesso esposta al sole. Questi trattamenti consentono di regolare la presenza della melanina, pigmento della pelle, al fine di diminuire le dimensioni delle macchie e arrestarne l'imbrunimento. È inoltre indispensabile proteggere la pelle dai raggi solari mediante una protezione solare alta in caso di esposizione (IP50) e moderata nell'uso quotidiano (IP20) per chi abita in aree dove l'irraggiamento solare non è estremo.

Le macchie e gli squilibri ormonali

Ho avuto l'acne durante l'adolescenza e i foruncoli hanno lasciato macchie sul viso, che cosa devo fare?
È possibile che si sia formato un accumulo di melanina (il pigmento responsabile della colorazione della pelle) durante la cicatrizzazione dell'acne. La cicatrice è dunque più scura del resto della pelle. Questo eccesso di produzione di melanina può essere dovuto a un'esposizione solare troppo intensa e a fenomeni infiammatori. L'ideale per questo tipo di pelle consiste nell'applicare quotidianamente un trattamento anti-macchie dalla texture fluida con una protezione solare.
Che cos' è la maschera gravidica?
Denominato melasma o più comunemente maschera gravidica, questo tipo di macchie compare sotto forma di una maschera pigmentata sul viso. Si estende in maniera simmetrica dalla fronte alle guance. Può trovarsi sugli occhi, sulla fronte o su entrambi e compare nella donna durante uno sconvolgimento ormonale come la gravidanza.
Ho la maschera gravidica, che cosa devo fare?
La maschera gravidica può scomparire dopo il parto, quando il tasso ormonale torna alla normalità. Tuttavia, potrebbe riemergere ai primi raggi di sole oppure restare definitivamente sul viso. Per ritrovare un incarnato luminoso e uniforme, è importante adottare una routine di bellezza anti-macchie completa, naturale e senza parabeni, nonché una protezione solare adatta.
Come evitare la maschera gravidica?
Per evitare la maschera gravidica, è importante porre estrema attenzione durante tutta la gravidanza e il mese successivo al parto. La pelle deve essere protetta dal sole con un fattore elevato, applicato ogni 2 ore e la pelle deve essere trattata con un programma anti-macchie adatto. Le donne brune sono più esposte delle bionde, ma contrariamente a quanto si pensi, anche quest'ultime possono sviluppare maschere gravidiche.
Ho partorito qualche settimana fa, sono ancora soggetta alla maschera gravidica?
A causa di un tasso elevato di ormoni nel corpo e nella pelle, la maschera gravidica può ancora presentarsi anche diversi mesi dopo il parto. L'allattamento può anche aumentare il rischio di maschera gravidica. È indispensabile usare un trattamento solare al primo raggio di sole. Si consiglia inoltre l'uso di trattamenti anti-macchie per trattare le macchie esistenti e prevenirne la comparsa.
Prendo la pillola anticoncezionale, può aumentare il numero di macchie?
L'influenza ormonale è una delle cause della comparsa delle macchie cutanee. È indispensabile usare un trattamento solare al primo raggio di sole. L'idea è di associare il trattamento solare a una routine di trattamenti anti-macchie per trattare le macchie esistenti e prevenirne la comparsa.

Curare le macchie

Perché bisogna trattare le macchie?
Più la pelle del viso è uniforme, più riflette la luce. Le macchie rovinano l'incarnato e lo rendono spento. Correggendo e trattando le macchie cutanee, la pelle sarà più luminosa e l'incarnato più brillante.
Sono una fumatrice e ho notato che il mio incarnato è meno brillante, che cosa devo fare?
Ormai è assodato che i componenti del fumo della sigaretta rovinano la pelle e la fanno invecchiare prematuramente. La nicotina ha effetti negativi sull'idratazione dei tessuti e diminuisce la microcircolazione. L'incarnato è spento e grigiastro. La pelle ha difficoltà a rigenerarsi. Sicuramente, niente sarà più efficace che smettere di fumare, ma è anche possibile migliorare lo stato della pelle grazie a una pulizia delicata quotidiana e l'applicazione mattina e sera di una routine di trattamenti illuminanti anti-macchie.
Ho la pelle sensibile, esiste una soluzione per trattare le macchie?
Le macchie sulle pelli sensibili devono essere trattate con formule non irritanti, non fotosensibilizzanti, preventive e curative.
Esistono metodi naturali per lottare contro le macchie?
Esistono alcuni metodi naturali per agire sulla luminosità dell'incarnato, ma la natura ha i suoi limiti. In effetti, per essere realmente efficace, un principio attivo naturale deve essere utilizzato nella giusta concentrazione e inserito in una formula cosmetica adatta al fine di dare risultati reali.
Quali sono i trattamenti dermatologici che trattano le macchie?
Il trattamento laser o il peeling sono due soluzioni offerte dai dermatologi per il trattamento delle macchie. Questi trattamenti sono certo efficaci ma possono essere soluzioni costose e abrasive per la pelle. Non sono definitivi e non impediscono alle macchie di ricomparire. Come soluzione preventiva o post trattamento, si consiglia di completare queste terapie con una routine di trattamenti anti-macchie.
Quali sono i gesti quotidiani per limitare la comparsa delle macchie?
Adottare quotidianamente buone abitudini di bellezza aiuterà a ritrovare un incarnato luminoso, brillante e senza macchie:
- Utilizzare sieri e creme anti-macchie per trattare in profondità le macchie esistenti e limitarne la comparsa
- Applicare un trattamento da notte con azione peeling per attivare il rinnovo cellulare
- Una o due volte a settimana, applicare una maschera peeling o un gommage per eliminare le cellule morte sulla superficie della pelle
- Applicare tutti i giorni una protezione solare e un trattamento anti-macchie preventivo non fotosensibilizzante evitando di esporsi al sole. Non dimenticare di proteggere la pelle quotidianamente con una protezione solare.
Gli anti-macchie cancellano i tatuaggi?
I trattamenti anti-macchie regolano la sovrapproduzione disordinata di melanina nella pelle. I tatuaggi non sono eccessi di melanina ma inchiostro e coloranti introdotti nella pelle. Non possono dunque essere eliminati con trattamenti anti-macchie.
Le macchie di rossore scompaiono con i trattamenti anti-macchie?
Le macchie di rossore presenti tutto l'anno sulla pelle, anche dette efelidi non scompaiono con i trattamenti anti-macchie. Le macchie di rossore che, al contrario, compaiono dopo un'esposizione solare possono essere trattate grazie a una routine di trattamenti anti-macchie.
Qual è la differenza tra un depigmentante e un anti-macchie?
Sotto la denominazione depigmentante, si fa spesso riferimento ai prodotti sotto prescrizione medica destinati a correggere il colore naturale della pelle. I trattamenti cosmetici anti-macchie non correggono il colore naturale della pelle. Riducono le macchie regolando la produzione di melanina nella pelle e garantiscono un incarnato uniforme e luminoso.
La mia pelle è nera e coperta da macchie. I trattamenti anti-macchie trattano anche le macchie delle pelli nere?
La macchia pigmentaria è dovuta a un'iperproduzione di melanina, il pigmento della pelle. Un trattamento anti-macchie efficace consente di regolare questa iperproduzione e dunque di prevenire e correggere le macchie, qualunque sia il colore della pelle.
I gommage eliminano le macchie?
Un gommage non fa scomparire le macchie. Tuttavia, questo gesto di bellezza contribuisce a mantenere la luminosità dell'incarnato e a preparare la pelle a ricevere i trattamenti anti-macchie. Consente anche di eliminare la pigmentazione superficiale.

Prevenire la comparsa delle macchie

Non ho ancora macchie, è possibile prevenirne la comparsa?
Per limitare la comparsa delle macchie, è indispensabile proteggere la pelle dal sole. Utilizzare un trattamento solare dalla protezione elevata in caso di esposizione prolungata e limitare le esposizioni. Si consiglia di applicare regolarmente trattamenti anti-macchie con protezione solare per prevenire l'invecchiamento cutaneo e la formazione delle macchie, soprattutto sulle pelli chiare.
La mia alimentazione può aiutare a prevenire le macchie?
La pelle riflette l'igiene di vita e dunque anche ciò che mangi. L'alimentazione entra in gioco per la salute della pelle e di tutto il resto del corpo. Adottare un'alimentazione ricca di antiossidanti proteggerà la pelle dai radicali liberi responsabili delle rughe e delle macchie cutanee.
Devo indossare dei guanti per evitare le macchie che compaiono sulle mani?
Il sole è in gran parte responsabile della comparsa delle macchie. Proteggere le mani dal sole con guanti è una soluzione che consentirà di proteggersi dai raggi UVA e UVB.
I prodotti a base di oli essenziali possono causare macchie al sole?
Alcuni oli essenziali sono fotosensibilizzanti e non devono dunque in alcun caso essere applicati sulla pelle prima dell'esposizione al sole. Ciò comporta la comparsa di macchie pigmentarie (es: bergamotto o famiglia degli agrumi).

Non trovi la risposta alla tua domanda?
I nostri esperti sono all'ascolto:

* Campi obbligatori.
 

Le buone abitudini anti-macchie

La buona abitudine n°1:

utilizzare un filtro di protezione solare durante tutto l'anno


La buona abitudine n°2:

trattare le macchie mattina e sera con un siero efficace


La buona abitudine n°3:

privilegiare un'alimentazione sana, ricca di antiossidanti


La buona abitudine n°4:

evitare di applicare il profumo direttamente sulla pelle


 

La soluzione Caudalie

La Viniferina
La Viniferina, estratta dalla linfa di vite, è una delle molecole naturali più efficaci contro le macchie, inoltre agisce sulla luminosità dell'incarnato.
Serum Vinoperfect - Viniferine - Caudalie
Serum Vinoperfect - Viniferine - Caudalie

Scomparsa di una o più macchie dopo 56 giorni**
La Viniferina è 4 volte più potente dell'acido cogico, 13 volte più potente dell'arbutina e 62 volte più potente della vitamina C***

Per saperne di più sulla soluzione Caudalie contro le macchie pigmentarie
* Percentuale di volontarie su cui il dermatologo ha constatato l'efficacia. Studio clinico condotto da 9 dermatologi in Spagna e Polonia su 60 donne dai 34 ai 56 anni con fototipo compreso tra II e IV. Utilizzo due volte al giorno del Siero Illuminante Anti-Macchie Vinoperfect con valutazione da parte dei dermatologi dopo G0 / G90.
** 20 volontarie, dopo 56 giorni d'utilizzo, due volte al giorno del siero Vinoperfect, una volta al giorno del Fluido Pelle Perfetta FPS20 Vinoperfect, una volta al giorno della Crema Notte Pelle Nuova Vinoperfect e due volte a settimana della Maschera Peeling Enzimatico Vinoperfect.
*** Test in vitro sull'azione inibitrice della Viniferina sulla tirosinasi.